Primi piatti

Spaghetti con cima di rapa e acciughe

Gli spaghetti con cima di rapa e acciughe è il classico primo piatto nato in Puglia solitamente cucinato con le orecchiette. Oggi ho voluto prepararlo pure io, visto che nell’orto ho piantato la cima di rapa e oggi era pronta per essere colta, è vero non avevo tempo di preparare anche gli orecchiette, ma ci siamo accontentati degli spaghetti. Questo primo piatto ha un sapore deciso conferito dalla salinità delle acciughe salate e dell’amarognolo delle cime di rapa. Gli spaghetti con cima di rapa  e acciughe si possono ritenere un trionfo della cucina mediterranea e io per renderlo ancora più particolare e saporito ho aggiunto della mollica di pane tostata. Ma bando alle ciance, iniziamo a preparare questa buona ricetta veloce e versatile da gustare in ogni occasione.

Ingredienti

300 gr. di spaghetti nr. 7

400 gr. di cima di rapa

6 filetti di acciughe salate sott’olio

1 spicchio di aglio

1 peperoncino

50 gr. di pane raffermo o grattugiato

olio evo q.b

sale q.b

Procedimento

Per preparare gli spaghetti con cima di rapa e acciughe per prima cosa lavare bene la verdura, voglio farvi vedere intanto che belle cimette ho raccolto dall’orto

Spaghetti con cima di rapa e acciughe

Una volta lavata bene la cima di rapa la mettiamo a lessare in una pentola salata e lasciamo cuocere per 15 minuti.

Intanto prepariamo il soffritto tritiamo l’aglio, tagliamo le acciughe e pure il peperoncino, mettiamo dentro una padella con dell’olio evo e facciamo sciogliere l’acciuga e tostare sia il peperoncino che l’aglio

Spaghetti con cima di rapa e acciugheIntanto scoliamo le cime di rapa con un mestolo forato e teniamo l’acqua di cottura in modo da poterci cuocere gli spaghetti. Tagliamo la verdura una volta raffreddata e la mettiamo a cuocere nel soffritto assaggiamo se in caso necessita di sale e, la lasciamo cuocere per qualche minuto in modo da prendere tutti i sapori.

Spaghetti con cima di rapa e acciugheUna volta pronto il tutto possiamo mettere gli spaghetti nell’acqua di cottura delle verdure, intanto che la pasta cuoce in una padellina mettiamo il pane raffermo che faremo tostare con un filo di olio evo, quando diventerà ben croccante spegniamo.

Scoliamo gli spaghetti con un forchettone e lasciamoli saltare in padella con le cime di rapa, se dovessero risultare troppo asciutti aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura. Una volta pronti servite a tavola con una spolverata di pane tostato.

Spaghetti con cima di rapa e acciughe

E voilà i nostri spaghetti con cima di rapa e acciughe sono pronti da mettere  a tavola.

 

 

 

 

 

Potrebbe anche piacerti...

Nessun Commento

Lascia un commento

CONSIGLIA Vellutata di zucca con coppa croccante e funghi